Chiedi a Michele - Chiedi a Michele

Chiedi a Michele di Michele Neri

RSS Feed

Una buona idea, fotografare gratis

Pyari07

Da vent’anni i fotografi del sociale collaborano gratuitamente
con le organizzazioni no profit che operano nei luoghi o
nelle condizioni traumatizzate del mondo. Ora tre fotografi,
Michele Cazzani, Andrea Micheli e Nicola Demolli Crivelli,
tutti con esperienze di lavoro a favore di Ong e Onlus, hanno deciso
di fare qualcosa che non c’era, di sicuro in Italia e forse
in assoluto: un’agenzia fotografica per statuto associazione no profit,
dedicata esclusivamente alla documentazione visiva (foto e video)
delle iniziative delle varie Ong, Onlus ecc. L’hanno chiamata Photo Aid e hanno
appena cominciato. Ne parlo brevemente con Michele Cazzani.
Come vive un’agenzia no profit?
“Siamo appena all’inizio, ma l’idea è di lavorare per queste associazioni
senza farsi pagare. I soldi, pochi, li chiediamo agli sponsor. In questo modo
il denaro destinato alle associazioni va interamente a loro e le nostre
spese e un eventuale piccolo guadagno è a carico di chi ha soldi”.
Qual è stato il primo lavoro?
“Un reportage fatto da Andrea Micheli sui bambini di strada di
Calcutta e sulla piccola struttura, l’onlus Pyari
che si occupa di loro”.
Avete preso l’idea da qualche altra agenzia internazionale?
“No, è piuttosto il tentativo di trasformare in qualcosa di strutturato
le nostre esperienze precedenti. Cercare di offrire una buona
documentazione fotografica delle iniziative a chi spesso si affida,
per questo aspetto importante, all’amico dell’amico”.

(in alto una fotografia di Andrea Micheli dal reportage su Pyari).

Commenti

Si diffonde il modo/metodo di "social networking". Saranno magari le immagini a far "vedere" i limiti di questo sviluppo? Intanto, il viaggio porta con sè sempre scoperte...
le immagini potrebbero farlo, sempre che riescano ad evadere dalla prigione dello sviluppo