Chiedi a Michele - Chiedi a Michele

Chiedi a Michele di Michele Neri

RSS Feed

Dumbo e la fotografia

E’ strano, ma negli Stati Uniti mancava un grande Festival della fotografia
e in particolare del fotogiornalismo, tipo il Visa di Perpignano. Da un’idea di VII Photo,
la più efficace e rispettata agenzia di fotografi del presente e di powerHouse,
editore di alcuni dei migliori libri fotografici, è nato il New York Photo Festival.
Nell’emergente e ammodo e così “emergente” zona di Dumbo ( “Down Under the Manhattan
Bridge Overpass.”) a Brooklyn, dal 14 al 18 maggio. Seminari, mostre, discussioni, libri, proiezioni,
premi, eventi, lettura di portfoli. Tra i curatori, Martin Parr, Lesley A. Martin,
Tim Barber and Kathy Ryan. Credo che assistere a “VII @ DUMBO by HASTED HUNT”
installazione multimediale su sei schermi del meglio delle fotografie scattate negli
ultimi 18 mesi dai fotogafi di VII possa essere il luogo e l’ora di ogni appassionato
di fotogiornalismo. Se ci fosse come per film libri dischi ecc un evento da aspettare
e ricevere legato alla fotografia, credo che per il 2008 sia questo. Ripensandoci, non
è che non ci fossero incontri legati alla fotografia, ma assomigliavano di più a fiere
commerciali, esibizioni di gadgets e sterili elucubrazioni del marketing. Non credo che
sia un caso (anche se non era così prevedibile) che il Festival americano più simile
alla cultura europea (ma con mezzi più potenti) nasca nell’anno della scomparsa di Getty.

Commenti

Tutti a New York!