Chiedi a Michele - Chiedi a Michele

Chiedi a Michele di Michele Neri

RSS Feed

Nulla sarà dimenticato

Street View il nuovo servizio di Google a livello stradale che permette di visualizzare
a 360 gradi le strade di alcune città nordamericane, cicche di sigarette incluse, ha ovviamente fatto scattare
le prime proteste da parte di passanti ripresi dove non dovevano essere o che agivano come
non dovevano. E come dar loro torto. In tutte le azioni, anche le più “innocenti” siamo anche altro, c’è qualcosa di noi che nemmeno noi vediamo. Se è un altro o molti altri ad accorgersene, a farne materia prima per non si sa che cosa, è un bene? Le possibilità offerte da siti come questo generano una possibile vecchia e nuova materia prima: dati sulla vita.
Partendo da sé invece che dal generico altro, è quello che si chiama Lifelogging. Il progetto: MyLifeBits. C’è di mezzo il signor Gordon Bell, ingegnere di Microsoft. Ha deciso di non perdere nulla di quello che gli capita, vede, pensa (e decide che val la pena registrare), giorno qualunque o speciale dopo l’altro. Se ne va in giro con un aggeggio nero al collo, la SenseCam. E così non perde nulla. Immagini, pensieri registrati, conversazioni. Nulla sarà dimenticato.
Una nuova materia prima. Un diario grande come il pianeta con tutti spettatori e tutti autori. Il problema della privacy prima o poi verrà risolto, o almeno trasformato. Continuo a non sapere se è giusto guardare dentro le finestre aperte e accese ai primi piani del mondo.